Ultimora

 

DALLA PARTE DELLE DONNE
La macchina
del piacere 

E’ un apparecchio per testare il potenziale erogeno dei genitali femminili. Servirà ad aiutare le donne
che soffrono di frigidità. 


Il punto G? Un gioco da ragazzi trovarlo con il nuovo apparecchio che testa la sensibilità degli organi sessuali femminili. Studiato negli Stati Uniti, il sensore misura la capacità di provare piacere dei tessuti interni della vagina e del clitoride. Lo hanno mostrato per la prima volta in Italia i sessuologi riuniti a Bologna per il congresso nazionale di andrologia.
Un sensore termico misura la reazione delle cellule vaginali alle variazioni di temperatura, e un minuscolo vibratore testa la reazione ai movimenti interni. E ha già fornito indicazioni utili ai sessuologi per capire i problemi di frigidità della donna. Sembra infatti che le donne con livelli di testosterone molto bassi abbiano mostrato reazioni inferiori alle altre durante i test con la macchina ‘scopripiacere’. Una misurazione così precisa, spiegano gli andrologi, permetterà di cercare cure molto più efficaci contro la frigidità femminile, create su misura per ogni donna.
E potrebbe, chissà, anche diventare complice di qualche marito geloso che vuol scoprire se la moglie fa ‘la brava ragazza’ con lui, per poi lasciarsi andare con un altro uomo.